Vai a Shop: Home Buffetti Gift Tech

Benvenuti nel nostro negozio online

SOFTWARE CONTABILITA' - BILANCIO - DICH. - SOL. INTEGRATE - CANONE MENSILE

Altre viste

SOFTWARE CONTABILITA' - BILANCIO - DICH. - SOL. INTEGRATE - CANONE MENSILE
459,00 €

Disponibilità: Disponibile

La soluzione ideale per la gestione contabile e fiscale di aziende e commercialisti - 10 Postazioni.
Descrizione

Dettagli

LA FORNITURA INCLUDE:
Licenza d'uso del software e relativi aggiornamenti, prima installazione, avviamento, teleassistenza.
Elenco dei Moduli: Contabilità Ordinaria, Contabilità Semplificata, Contabilità Professionisti, Beni strumentali, Parcellazione, Conti Individuali, Parasubordinati, Plafond Iva, Iva Agenzia di viaggio (art.74 ter), Studi di settore (congruità e coerenza in corso d'esercizio), Centri di costo e di ricavo, Modello F24 F23 Telematico F24, Comunicazione Annuale IVA, Dichiarazione Annuale Iva, 730, UPF, USP, USC., Tasi, Dich.770 ed Emens, Dich.IRAP e Istanza di rimborso IRAP, Certificazione Unica, Comunicazione Polivalente, Comunicazioni strutture sanitarie private, Telematico Facile, Redditometro, Bilancio e Nota Integrativa, Consolidato, Cooperative e consorzi, Analisi e valutazione aziendale Basilea 2, Antiriciclaggio D.M. 141, Antiriciclaggio D.M.143, Pannello di controllo Attività studio, Modulario, Trasferimento quote srl, Locazioni immobiliari, Aco Dichiarativi, Aco Contabilità, Aco Conservazione sostitutiva, Consulenza Online, Banca Dati Fisco-Società.

Licenza d'uso del software e relativi aggiornamenti, prima installazione, avviamento, teleassistenza.

Formula Tutto Incluso - assistenza tecnica qualificata lun-ven 9-19 - Pagamento tramite rid bancario - Anticipo prime 3 rate - Contratto per 24 mesi


CONTABILITA' ORDINARIA, SEMPLIFICATA, PROFESSIONISTI.

Multiaziendale, prevede la gestione delle contabilità nei diversi regimi, sia contabili che IVA, attraverso le elaborazioni delle registrazioni effettuate dallo studio, conto terzi, o dalle aziende stesse che intendono condurre in proprio le attività amministrative.

I moduli contabili includono le seguenti gestioni e stampe:gestione di più attività e filiali, sia ai fini contabili che IVA; gestione di più esercizi in linea; riporto crediti e/o debiti in F24; giornale di contabilità, partitari e gestione delle partite aperte; gestione risconti; registri IVA distinti x azienda, unico aziendale, articolo 39 Dpr 633/72; registri finanziari (contabilità professionisti); riepilogo IVA per attività separate; regime Iva normale; Indetraibilità Iva e pro-rata; Iva in sospensione d’imposta; Iva autotrasportatori; esenti abituali; agricoltura semplice; regime super emplificato; regime IVA x Cassa; regime forfetario; plafond esportatori abituali; Iva agenzie di viaggio art. 74 Ter; beni usati; rimborso IVA infrannuale.

Le particolarità del modulo sono:

Gestione del cambio di tipologia di contabilità (da Ordinaria a Semplificata e viceversa) da un periodo ad un altro all’interno della stessa azienda; Gestione di regimi diversi (Impresa e Professionista) per la stessa azienda; Unico contenitore per la gestione di tutte le contabilità; Per ogni azienda sarà possibile gestire (ed avere sempre in linea) più periodi contabili (anche di durata diversa da 12 mesi) e più periodi IVA; Utilizzo del modello blindato con piano dei conti a tre livelli anche per le contabilità Semplificata e Professionisti. Viene utilizzato un solo modello blindato con un piano dei conti a tre livelli (codice 10000) da utilizzare per tutte le contabilità (Ordinaria, Semplificata, Professionisti). All’interno del modello sono presenti sia sottoconti generici, utilizzabili in tutte le contabilità, sia sottoconti specifici di ogni tipologia di contabilità e, inoltre, è possibile gestire più capo-conti clienti e più capo-conti fornitori. Infine, è possibile creare anche modelli non blindati a partire dalle vecchie aziende in Contabilità Ordinaria aventi un piano dei conti a tre livelli.
I regimi speciali sono gestiti per attività (e per periodo) per consentire la coesistenza di più regimi speciali (che non siano tra loro incompatibili) all’interno della stessa azienda
Gestire lo storico delle variazioni anagrafiche delle attività e delle filiali
Gestione delle causali contabili blindate Per le movimentazioni di prima nota delle aziende gestite nel contenitore unico è distribuito un nuovo archivio delle causali contabili.Il predetto archivio contiene sia le causali blindate, che non potranno essere modificate dall’utente poiché saranno aggiornate automaticamente quando richiesto da modifiche normative o da implementazioni ai programmi, sia quelle liberamente modificabili dall’utente.Per tutte le causali, anche quelle blindate, è possibile effettuare delle personalizzazioni sia per modello che per azienda, diversificate tra attività di tipo Impresa e attività di tipo Professionista. In particolare, per le causali relative a movimentazioni contabili è possibile personalizzare soltanto i conti, mentre per quelle relative a movimentazioni IVA è possibile personalizzare anche i codici IVA.

BENI STRUMENTALI

Modulo integrabile alle contabilità e utilizzabile anche autonomamente, segue la gestione dei beni soggetti ad ammortamento, dal momento dell’acquisto fino all’alienazione o alla dismissione dal processo produttivo, in osservanza della normativa in materia. Prevede la gestione dei beni materiali, immateriali e spese relative a più esercizi con relativo calcolo e rilevazione dell’ammortamento sia civilistico che fiscale. Beni materiali: il programma è dotato di tabelle preimpostate contenenti i coefficienti fissi di ammortamento, per categorie di beni omogenei, stabiliti dal DM 29/10/74 del Ministero delle Finanze; è comunque possibile predisporre piani di ammortamento personalizzati. Beni immateriali: allo stesso modo dei beni materiali è possibile impostare piani di ammortamento per ogni bene oppure stabilire una quota fissa all’interno della scheda del bene. Spese relative a più esercizi: l’ammortamento può essere gestito a scelta: a quote costanti, in base alla percentuale indicata all’interno della scheda bene, oppure tramite specifico piano di ammortamento.

PARCELLAZIONE

Il modulo prevede, nell’ambito dell’attività dello studio del professionista, la compilazione e la stampa dell’avviso di parcella, della parcella definitiva e delle eventuali note di credito. La parcellazione è perfettamente integrata con la Contabilità per la registrazione automatica in partita doppia delle parcelle emesse e permette di parametrizzare tutti gli elementi per il calcolo delle parcelle stesse.

 CONTI INDIVIDUALI

La procedura "Conti individuali dei percipienti"  viene utilizzata per effettuare la sola compilazione dei quadri inerenti le schede compensi per lavoro autonomo e provvigioni. Infatti i "Conti individuali dei percipienti" si differiscono dal modulo 770 in quanto contengono solo alcuni quadri ed esattamente: COM - Compensi di lavoro autonomo e provvigioni; VE - Versamenti contributi INPS; RIT - Ritenute operate e versate. 

Le schede compensi da poter compilare, sia inerenti il lavoro autonomo che le provvigioni, sono presenti tutte all'interno di un unico quadro principale suddiviso in due sezioni, una per la compilazione delle schede compensi e l'altra inerente i dati riepilogativi contabili. Per chi possiede i moduli contabili è possibile effettuare un collegamento automatico dalla Prima Nota, tramite un apposito pulsante di comando, che consente l'accesso alla compilazione delle schede compensi raggruppate tutte in un unico quadro COM.

IVA AGENZIA DI VIAGGIO

L’applicazione, integrata ai moduli di contabilità, assolve in modo completo a quanto disposto dall’articolo 74 ter del d.p.r. 633/72, ovvero la gestione IVA per le agenzie di viaggio e turismo, imprese che esercitano attività di produzione ed organizzazione di viaggi e soggiorni, con o senza vendita diretta al pubblico, in nome proprio ma per conto dei clienti. Tramite le causali di movimentazione è possibile indicare il tipo di operazione, “Incremento” o “decremento” per corrispettivi, fatture, autofatture (intermediario ed agenzia di viaggio con rappresentanza, autofattura ricevuta dal tour operator ecc.). Vengono gestite le diverse tipologie: ordinario (detrazione Iva da Iva), art.74-Ter (detrazione base da base).

STUDI DI SETTORE

Il software “Simulazione Studi di Settore” è lo strumento che consente, durante l’esercizio, l’analisi della situazione contabile delle aziende soggette agli studi di settore (verifica della congruità e della coerenza), anticipando così quei controlli che altrimenti è possibile effettuare solo in fase di dichiarazione annuale dei redditi. Grazie a questo modulo il professionista può offrire ai propri clienti una consulenza specifica che permette di anticipare le informazioni, verificando gli scostamenti ed effettuando le simulazioni sui valori contabili ed extracontabili in corso d’anno, anche per periodi parziali. Con apposita funzione, inoltre, Il professionista ha la possibilità di ottenere, in maniera semplice e veloce, i dati delle schede studio dai propri clienti. Il professionista può infatti inviare, tramite la normale posta elettronica, una mini applicazione al proprio cliente che, senza dover eseguire alcuna installazione né configurazione software, ha la possibilità, avviando l’applicazione, di fornire i dati richiesti reinviandoli al professionista.

 CENTRI DI COSTO E DI RICAVO

Le aziende che vogliono effettuare un’analisi approfondita e mirata dei costi e dei ricavi, tramite il modulo possono ottenere una riclassificazione della situazione contabile standard secondo una pluralità di variabili con un meccanismo di ripartizione più o meno dettagliato. Le transazioni di prima nota possono essere ripartite su centri di costo/ricavo od anche commesse, ottenendo report dettagliati. I dati ottenibili sono sia preventivi che consuntivi: i primi hanno la finalità di fornire ex-ante informazioni che orienteranno le decisioni aziendali, i secondi, invece, permettono di verificare ex-post la congruità dei risultati ottenuti rispetto alle finalità specificate. Per ogni sottoconto del piano dei conti della contabilità è possibile stabilire su quali voci di costo e di ricavo, su quali raggruppamenti e su quali commesse debba essere ripartito il saldo ed il metodo di ripartizione da utilizzare (percentuale o parametro). Con la gestione dei periodi, per lo stesso sottoconto è possibile definire anche ripartizioni diverse in relazione a periodi diversi (stagionalità, picchi ecc...). 
Il modulo è perfettamente integrato alla contabilità ordinaria, semplificata e/o prima nota e scadenzario.
Il modulo è strutturato per l’utilizzo anche in modalità indipendente.
La movimentazione dei centri di costo e di ricavo può avvenire: con registrazioni specifiche dalla gestione dei centri di costo e di ricavo; con registrazioni collegate automaticamente alla conferma di una nuova registrazione di prima nota.
Le transazioni possono essere effettive o previsionali, per la gestione di un eventuale budget all’inizio della gestione. Inoltre, per costi e ricavi che debbono essere ripartiti e distribuiti in un certo arco temporale, è possibile frazionare i movimenti su più mesi

 DICHIARAZIONE DEI REDDITI UPF, USP, USC.

Le procedure di Dichiarazione dei Redditi consentono di elaborare, in maniera semplice ed intuitiva, le dichiarazioni dei soggetti interessati attraverso un pannello di controllo che permette di monitorare costantemente lo stato di compilazione dei quadri. I quadri della dichiarazione vengono esposti in base alla sequenza logica di compilazione; i quadri compilati e definitivi vengono evidenziati con un “visto” che li contraddistingue rispetto ai quadri ancora da compilare. In corrispondenza di ogni quadro vengono indicati inoltre il numero degli elementi inseriti e la data di compilazione.

Durante la compilazione dei quadri il software permette di avviare un’anteprima di stampa a video su modello ministeriale con i dati presenti sul quadro attivo, consentendo così di poterne controllare la corretta compilazione. Il programma consente, inoltre, l’archiviazione delle stampe in formato PDF per poterle consultare in qualsiasi momento.

Per questi soggetti, la dichiarazione risulta unificata, ovvero comprende oltre i redditi, la parte IVA, gli studi di settore. Sono contemplati tutti i quadri del modello ministeriale. Il prodotto ha numerosi automatismi e funzioni. Ad esempio prevede la gestione delle fusioni e scissioni o delle cessioni delle eccedenze oltre ad una serie di prospetti come quelli relativi alle spese di rappresentanza o di manutenzione e delle sopravvenienze. I prodotti della linea fiscale prevedono la massima integrazione con gli altri prodotti appartenenti ai software buffetti. Questa caratteristica permette anche di ottenere la compilazione di determinati quadri della dichiarazione, prelevando parte dei dati dalla situazione contabile o da qualsiasi altro modulo.
Il prodotto prevede una importazione dati da altre procedure esterne. Come previsto dalla normativa, la procedura fiscale Buffetti prevede la formazione dei dati inerenti la trasmissione telematica delle dichiarazioni che, tramite il software Entratel (distribuito dall’Amministrazione Finanziaria) vengono verificate e inviate.

 DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D'IMPOSTA 770. 

Consente la gestione di tutti i modelli delle due dichiarazioni, previste per i sostituti d’imposta, modello 770 Semplificato e modello 770 Ordinario. Il prodotto effettua la compilazione di alcuni quadri della dichiarazione prelevando dati dalla situazione contabile, dalle Paghe o da qualsiasi altro modulo riguardante l’adempimento. Il prodotto prevede una importazione dati da altre procedure esterne. I tributi erariali e contributivi da versare scaturiti dalle relative gestioni, confluiscono nella delega unificata per il periodo interessato.

E' possibile effettuare importazione dei dati dei quadri principali, utilizzando il tracciato ministeriale richiesto per il supporto magnetico.

Stampa su laser o in formato PDF della dichiarazione dei sostituti d’imposta.

DELEGHE DI VERSAMENTO F24 ED F23. 

E’ il modulo che integrandosi con i vari software contabili, dichiarativi permette la gestione della delega unificata (Mod. F24) prevedendo il collegamento ed il recupero delle informazioni da tutte le elaborazioni attive che generano versamenti di tributi erariali o contributi periodici. Con uno specifico modulo è prevista la formazione dei file telematici, F24 o CBI, con i quali presentare in forma telematica il modello F24 con il relativo versamento presso l’Agenzia delle Entrate o alla propria banca. E’ prevista anche la gestione del modello F23, per il pagamento di tasse, imposte, sanzioni ed altre entrate. Per entrambe i modelli è contemplata la stampa laser oltre che la possibilità di effettuare il salvataggio del modello in formato PDF. Il modulo assolve all’obbligo di pagamento telematico previsto nel D.L. 223/06 per i soggetti titolari di partita Iva.

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA.

Il modulo gestisce la compilazione e il calcolo dell’imposta a debito o credito per i regimi Normale, Ter, Quater. È prevista anche la gestione delle dichiarazioni nei casi di società controllanti e controllate, fusioni e scissioni, regime di liquidazione per fallimenti e art. 74. I tributi da versare e i crediti scaturiti dalla dichiarazione, confluiscono nella delega unificata per il periodo interessato.Viene prevista una importazione dati da altre procedure software esterne. Integrato con i moduli contabili questa caratteristica permette di ottenere una compilazione automatica della dichiarazione, in quanto, parte dei dati, sono ripresi automaticamente dalla situazione IVA presente in contabilità. 
Il modulo dichiarazione annuale IVA prevede la presentazione della dichiarazione tramite Trasmissione Telematica e la stampa della dichiarazione ad uso del contribuente tramite Laser i in formato PDF.

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA.

E’ l’applicazione software predisposta per la gestione del modello dell’Agenzia delle Entrate contemplato dall’art. 9 del D.P.R. 7 dicembre 2001 n. 435. Il programma assolve a tutti gli obblighi previsti è utilizzabile autonomamente o attraverso apposita funzione di prelievo delle informazioni IVA dalle Contabilità permette di ottenere la compilazione automatica del modello. Stampa laser del modello senza limitazioni; Formazione del file secondo il tracciato ministeriale per la trasmissione telematica da parte del contribuente o dell’intermediario.

 730

Il modulo prevede tutti gli adempimenti richiesti dal modello 730 e consente ai professionisti di effettuare la loro attività di consulenza a contribuenti persone fisiche (privati, pensionati, dipendenti, ect.) presentando, all’Amministrazione Finanziaria, la dichiarazione in forma telematica oppure predisponendo la stampa del modello 730 base da presentare al sostituto d’imposta o al Caf. Il prodotto può essere utilizzato anche da Sostituti d’imposta che prestano assistenza fiscale ai propri dipendenti, con la limitazione di un numero massimo di 10.000 dichiarazioni. Il prodotto, oltre alla stampa dei modelli su laser o in formato PDF, fornisce a video e su carta bianca un riepilogo della dichiarazione simile al prospetto di calcolo 730/3 che consente al professionista di fornire al proprio cliente, in forma anticipata, i valori d’imposta a debito o a credito spettanti. Vengono generati i fili da inviare al Caf con il quale la Buffetti ha stipulato una convenzione come centro di raccolta e al CafDoc ( Caf Dottori Commercialisti), nel rispetto delle specifiche previste nelle convenzioni, dove il professionista diventa Unità locale CAF quindi centro di raccolta. Il prodotto non è indirizzato ai Caf come intermediari, in quanto non gestisce particolari servizi e prevede un numero massimo di 10.000 dichiarazioni. Per rendere completo il servizio di consulenza, il prodotto prevede il calcolo dell’imposta ICI e la relativa dichiarazione, da presentare in caso di variazione dei dati relativi a terreni e fabbricati.

CERTIFICAZIONE UNICA

A partire dal 2015, periodo d'imposta 2014, i sostituti d'imposta dovranno trasmettere in via telematica, all'Agenzia delle Entrate, entro il 7 marzo, le certificazioni relative ai redditi da lavoro dipendente, ai redditi di lavoro autonomo eai redditi diversi, già rilasciate entro il 28 febbraio.

Il flusso telematico da inviare all'Agenzia delle Entrate si compone: Frontespizio nel quale vengono riportate le informazioni relative al tipo di comunicazione, ai dati del sostituto, ai dati relativi al rappresentante firmatario della comunicazione, alla firma della comunicazione e all'impegno della presentazione telematica; Quadro CT nel quale vengono riportate le informazioni riguardanti la ricezione in via telematica dei dati relativi ai mod. 730/4 resi disponibili dall'agenzia delle entrate; Certificazione Unica 2015 nella quale vengono riportati i dati fiscali e previdenziali relativi alle certificazioni lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale e alle certificazioni lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi. E' data facoltà ai sostituti d'imposta si suddividere il flusso telematico inviando, oltre il frontespizio ed eventualmente il quadro CT, le certificazioni dati lavoro dipendente ed assimilati separatamente dalle certificazioni dati lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi

 COMUNICAZIONE POLIVALENTE

Il modulo comprende una serie di adempimenti racchiusi in un unico contenitore; tra i provvedimenti abbiamo:

Comunicazioni Operazioni Rilevanti ai Fini IVA - A decorrere dal 1° gennaio 2012, per le operazioni per le quali viene rilasciata fattura occorre comunicare per ciascun cliente e fornitore tutte le operazioni effettuate, indipendentemente dall’importo. Costituiscono eccezione le operazioni documentate con fattura delle attività di cui all’artt. 22 e 74ter del decreto IVA che si sono avvalse della facoltà prevista dall’art. 24 comma 2. Tali operazioni, per gli anni 2012 e 2013, sono da comunicare se di importo unitario non inferiore ai 3.600 euro, e saranno comunicate senza limiti di importo a decorrere dalla comunicazione relativa all’anno 2014. Per le operazioni per le quali non viene emessa fattura (operazioni cosiddette business to consumer), invece, rimane ferma la comunicazione delle singole operazioni di importo non inferiore a 3.600 euro al lordo dell’Iva. Allo scopo di semplificare gli adempimenti richiesti, le informazioni da comunicare, oltre al codice fiscale o, in alternativa, per i soggetti non residenti nel territorio dello Stato, privi di codice fiscale, i dati di cui all’articolo 4, primo comma, lettera a) e b), del decreto del presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 605, sono quelle indispensabili per l’individuazione dei soggetti e delle operazioni. 
Comunicazione dei dati relativi ai contratti stipulati dalle società di leasing, nonché dagli operatori commerciali che svolgono attività di locazione e/o di noleggio - gli operatori commerciali che svolgono attività di leasing finanziario ed operativo, di locazione e/o di noleggio di autovetture, caravan, altri veicoli, unità da diporto e aeromobili, a partire dalle operazioni del 2012 possono trasmettere col presente modello, le informazioni relative alle operazioni effettuate.
Comunicazione delle operazioni legate al turismo effettuate in contanti - Per l’acquisto di beni e di prestazioni di servizi legate al turismo effettuati presso soggetti di cui agli articoli 22 e 74-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, dalle persone fisiche di cittadinanza diversa da quella italiana e comunque diversa da quella di uno dei paesi dell’Unione europea ovvero dello Spazio economico europeo, che abbiano residenza fuori dal territorio dello Stato, il limite per il trasferimento di denaro contante di cui all’articolo 49, comma 1, del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, è elevato a 15.000 euro.

La comunicazione degli importi delle operazioni rilevanti ai fini IVA può essere effettuata in modalità aggregata o in modalità analitica. Nella modalità aggregata vengono riportati i totali delle operazioni attive e delle operazioni passive effettuate con una stessa controparte, distinte per tipologia, con la sola eccezione delle operazioni di noleggio e leasing.

 TELEMATICO FACILE

Semplifica notevolmente il processo di gestione dei file telematici.Le principali funzionalità che l’applicazione è in grado di garantire sono le seguenti.

Trasmissione all'Agenzia delle Entrate fino a 200 file con unico invio diretto e automatizzato: su ogni file telematico selezionato viene effettuato in automatico il controllo, la creazione del file conforme, l’autenticazione e l’invio. È inoltre possibile automatizzare l’esecuzione delle singole operazioni intermedie: controllo, controllo e conformità, autenticazione o invio. La procedura di trasmissione può essere resa totalmente indipendente dalla presenza dell’utente, tramite la pianificazione degli invii. È infatti possibile effettuare in un'unica soluzione la programmazione degli invii di singole o di gruppi di forniture. La trasmissione è del tutto svincolata dal modello di fornitura che s’intende processare e dall’anno di riferimento. Questo significa che è possibile elaborare contemporaneamente file telematici relativi a modelli diversi e ad anni diversi. Prelievo delle ricevute dei telematici inviati tramite una comoda interfaccia grafica senza aprire il sito dell’Agenzia delle Entrate. Decompressione e apertura delle ricevute scaricate, con visualizzazione istantanea dell’esito dell’invio. Salvataggio in formato .doc, esportazione pdf e stampa diretta di tutti i file prodotti durante le elaborazioni (file diagnostici, ricevute, esiti delle varie operazioni, ecc.). Verifica degli aggiornamenti di ENTRATEL e dei relativi moduli di controllo all’avvio dell’applicativo e da menù principale. Salvataggio delle elaborazioni in rete per garantire l’accentramento dei dati. Gestione dei profili utente per semplificare le procedure di autenticazione, invio, prelievo delle ricevute e relativa decompressione. Le informazioni sensibili sono depositate cifrate in un database protetto. Gestione della multiutenza grazie alla possibilità di impostare più profili di utilizzo su una singola postazione. Stampa e archiviazione ricevute.

  BILANCIO

Per la gestione completa dei bilanci aziendali nel rispetto delle più' recenti disposizioni normative.  Attraverso riclassificazioni standard e/o personalizzabili dall'utente, consente, in modo veloce e con minimo intervento, di espletare gli obblighi relativi alle disposizioni di legge per la redazione dei bilanci ai fini civilistici, fiscali e gestionali.

La procedura permette l'elaborazione del bilancio di verifica importando i dati da un bilancio Buffetti o da un qualsiasi altro bilancio, ognuno di essi può essere riclassificato seguendo degli schemi personalizzati dall'utente. Possono esserci più schemi riferiti a diversi periodi e a diversi piani dei conti. Il programma gestisce tre tipologie di schemi: Schema IV Direttiva CEE; riferito al Bilancio IV direttiva CEE; Riclassificazione Semplice; riferito ad un Bilancio di Verifica su Piano dei Conti; Riclassificazione Composta, riferito ad un Bilancio Riclassificato, quindi è uno schema relativo ad una riclassificazione sulla riclassificazione.

Per ogni tipologia deve essere specificato il formato di esposizione dei valori; ad esempio per il formato CEE la direttiva prevede un'esposizione specifica dei valori. Ogni schema è composto da un elenco di voci il cui valore è determinato dagli elementi che lo compongono: Totali Generali - valorizzati dai totali parziali di riferimento; Totali Parziali - valorizzati dai dettagli o da altri totali parziali; Dettagli - i cui elementi che li compongono sono i conti dei Piani dei Conti in caso di schema semplice, o le voci di dettaglio di altri schemi, in caso di schema composto; Voci di Riepilogo - i cui elementi sono voci dello stesso schema, sia dettaglio che totalizzatori

La Nota Integrativa prevede la gestione di testi e tabelle di base che possono essere personalizzati in base alle esigenze aziendali.Infine è possibile effettuare un'esportazione in Excel del bilancio riclassificato al fine di poter comparare i dati o utilizzarli con altri fogli di lavoro utilizzati dall'utente.

BILANCIO CONSOLIDATO

L'esigenza di essere informati sui risultati economici della gestione e sull'evoluzione della situazione patrimoniale e finanziaria del gruppo nel suo insieme può essere soddisfatta solo dal bilancio consolidato, anche se si ritiene che tale documento contabile ha natura integrativa e non sostitutiva dei bilanci della capogruppo e delle singole imprese consolidate.

Il bilancio consolidato è un bilancio che espone la situazione patrimoniale - finanziaria ed il risultato economico di un gruppo di imprese considerate alla stregua di un'unica impresa. Sono obbligate a redigere il Bilancio Consolidato le società per azioni o in accomandita per azioni o a responsabilità limitata che controllano un'impresa.Per redigere un bilancio consolidato occorre: individuare l'area di consolidamento, definire i principi di consolidamento, identificare i criteri di valutazione e predisporre ed elaborare i documenti che compongono e corredano il bilancio consolidato.

BILANCIO COOPERATIVE E CONSORZI

Le società cooperative si differenziano dalle altre società per lo scopo perseguito, infatti le cooperative perseguono uno scopo mutualistico o prevalentemente mutualistico.La riforma del diritto societario ha introdotto alcune norme volte a differenziare le società cooperative in ragione della quantità di mutualità perseguita; sono infatti definite a mutualità prevalente le cooperative che:ìsvolgono la loro attività prevalentemente in favore dei soci, consumatori o utenti di beni o servizi (cooperative di utenza); si avvalgono prevalentemente, nello svolgimento delle loro attività, delle prestazioni lavorative dei soci (cooperative di lavoro); si avvalgono prevalentemente, nello svolgimento delle loro attività, degli apporti di beni o servizi da parte dei soci (cooperative di conferimento).

BASILEA 2

Il software consente di effettuare elaborazioni di analisi di bilancio, come ad esempio elaborazioni dei prospetti e indicatori dettati dall’accordo di Basilea 2, elaborazioni di business plan, rendiconti finanziari e quant’altro sia possibile elaborare a partire dal bilancio riclassificato secondo i dettami della IV direttiva CEE e del nuovo diritto societario.

Le elaborazioni vengono eseguite sfruttando la completa integrazione del software con MS-EXCEL. Infatti grazie ai modelli di elaborazioni già predisposti, sarà possibile creare in pochi istanti qualsiasi prospetto economico e finanziario, oltre naturalmente ai prospetti relativi a Basilea 2, Business plan e rendiconti finanziari.

E’ prevista la predisposizione dei modelli principali di elaborazione; è possibile la personalizzazione, sia a livello di base sia a ivello aziendale, dei modelli di elaborazione; è prevista la possibilità di personalizzare i modelli creati dall’utente; I modelli possono essere configurati a partire da qualsiasi tipo di schema di riclassificazione; è possibile elaborare diversi periodi di bilancio, in base alla configurazione del modello; è prevista l’esportazione delle elaborazione in PDF; è possibile duplicare e modificare le elaborazione eseguite in modo da poter generare delle simulazioni senza rielaborare tutto.

 MODULARIO

E' un programma in ambiente Windows per la compilazione di Modulistica Amministrativa e Fiscale, Trasferimento Quote, Gestione Locazioni, Posta & Banca. E' basato su un ARCHIVIO DITTE per la gestione dei dati anagrafici ed è composto da una serie di moduli autonomi. Le caratteristiche principali del modulo sono: Utilizzo di un Archivio Unico, Semplicità d'uso e rapidità nella compilazione dei modelli, Aggiornamento automatico on-line di tutti i modelli, Creazione file per invio telematico con STAMPE AD USO INTERNO, Stampa laser di tutta la modulistica, Generazione documenti in formato elettronico PDF direttamente all'interno degli applicativi, Generazione automatica di un'e-mail con il documento pdf in allegato, Memorizzazione di tutte le pratiche compilate. GESTIONE DELLO STORICO, Duplicazione delle pratiche memorizzate, Stato avanzamento delle pratiche, quindi possibilità di controllare in ogni momento se la pratica è stata terminata, consegnata, inviata, Gestione Utenti e Gestione Privacy, Tabelle pre-caricate e aggiornate on-line, Help in formato web html aggiornato on-line, Istruzioni Ministeriali in linea aggiornate on-line, Depliant dei principali modelli on-line, Tutorial dei principali modelli on-line.

ANTIRICICLAGGIO D.M. 141 E D.M. 143

Il quadro normativo di cui al DLgs. 20.2.2004 n. 56, in attuazione della L. 7.2.2003 n. 14 (Legge Comunitaria 2002), ha recepito la Direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 4.12.2001 n. 2001/97/CE, che modifica la Direttiva del Consiglio 10.6.91 n. 91/308/CEE, è orientato alla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività illecite. 
Con più recenti disposizioni, (supplemento ordinario n. 86 alla G.U. serie generale n. 82 del 7 aprile 2006), al fine di rendere operativa la normativa così come previsto agli artt. 3 e 8 del DLgs 56, sono stati pubblicati i DM 141, 142, 143 del Ministero dell’Economia. 
Il DM 141 dispone gli obblighi per i professionisti (avvocati, notai, dottori commercialisti, ragionieri e periti commerciali, consulenti del lavoro, revisori contabili, società di revisione); 
Il DM 143 concerne gli operatori non finanziari (operatori del settore recupero crediti, custodia e trasporto valori, agenzie immobiliari, antiquari, case d’asta e gallerie d’arte, etc.)

I moduli software sono stati realizzati per la gestione Antiriciclaggio delle categorie di cui al D.M. 141 e 143. I software provvedono al controllo ed alla corretta amministrazione dell’Archivio Unico Informatico, ovvero degli obblighi stabiliti dai Decreti del Ministero dell’Economia 03.02.2006 n° 141 e n° 143, unitamente ai provvedimenti UIC (Ufficio Italiano Cambi) del 24/2/2006 in materia di antiriciclaggio. I programmi sono stati realizzati con l’obiettivo di adempiere alla normativa in una logica di semplicità ed intuitività operativa, oltre che integrazione con la base dati anagrafica dei moduli della collana. L’utente viene guidato con ampi riferimenti alle norme ed a tutte le indicazioni/specifiche degli enti interessati (UIC e Ministero dell’Economia e Finanze). Il software contempla le seguenti principali funzionalità: Identificazione ed annotazione dei dati dei soggetti operanti direttamente o in nome e per conto di terzi che si avvalgono della prestazione professionale quando, tale prestazione, comporti o possa comportare movimentazione , “anche frazionata”, di mezzi di pagamento superiori a € 12.500 - di valore non determinato o non determinabile. Registrazione e conservazione delle informazioni in un Archivio Unico Informatico per la durata di almeno dieci anni dalla conclusione della prestazione professionale, volta ad assicurare trasparenza. Rilevazione e segnalazione di operazioni sospette: compilazione della modulistica necessaria per la segnalazione al Ministero dell’Economia e delle Finanze delle violazioni all’art. 1, Legge n. 197/91, in materia di     trasferimenti di denaro contante e tramite titoli al portatore, rilevate nell’esercizio     della propria attività professionale; compilazione della modulistica per le comunicazioni delle operazioni “sospette di     riciclaggio” all’Ufficio Italiano Cambi (UIC), ovvero operazioni che inducano a ritenere     che il denaro, i beni o le utilità oggetto delle stesse possano provenire dai delitti di     riciclaggio o reimpiego; rispondenza agli obblighi imposti dalla normativa sulla Privacy; tabelle precaricate contenenti le codifiche UIC.

 ACO- ARCHIVIAZIONE E CONSERVAZIONE OTTICA SOSTITUTIVA

Il prodotto si rivolge a tutti coloro che intendono organizzare al meglio il proprio lavoro ottimizzando i tempi ed i costi della gestione documentale tradizionale; consente di archiviare, ricercare e conservare in automatico i documenti elaborati con il software di Contabilità Libro giornale, registri Iva, schede contabili, inventario, registri beni strumentali, registri beni usati, registri Agenzie di Viaggio, registri dichiarazioni di intento,  con il software dei Fiscali Iva, 730, Unico persone fisiche, Unico società di capitali, Unico società di persone, Unico enti non commerciali, 770, ICI, Altre tipologie di documenti il prodotto prevede la gestione di tipologie di documenti da archiviare come quelli del ciclo passivo, documenti di qualsiasi natura da scanner, immagini, foto e l’importazione dei documenti esterni tramite file standard Buffetti. Il prodotto ACO può essere quindi utilizzato anche da clienti che non operano con i software Buffetti.

 PANNELLO DI CONTROLLO ATTIVITA' STUDIO

E' un “cruscotto” informativo per lo studio che espone i dati elaborati con il software delle varie aree di prodotto e  fornisce informazioni sia statistiche che di controllo attività, per ogni singolo cliente dello studio. L’obiettivo del “Pannello controllo attività studio” è mettere a disposizione del professionista uno strumento sofisticato, ma al tempo stesso di facile utilizzo per gli operatori. Un supporto per pianificare e gestire i vari adempimenti, portando vantaggi all’organizzazione complessiva dello studio. La struttura a pannelli evidenzia le attività per le quali vengono riscontrate delle anomalie e che, quindi, necessitano di ulteriori verifiche. Tutti i pannelli, suddivisi per aree di attività, sono organizzati in modo tale da permettere una visualizzazione immediata di tutte le aziende/dichiaranti gestiti, evidenziando, tramite apposite icone, le aziende/dichiaranti che presentano delle anomalie  e quelle per le quali sono state svolte tutte le attività regolarmente. Il modulo è suddiviso in sei pannelli di dettaglio e un pannello di riepilogo per cliente. Nei sei pannelli di dettaglio è possibile effettuare i controlli su Attività periodiche IVA, Attività Periodiche contabili, Stato sulle dichiarazioni fiscali relative al fascicolo Unico, Dati statistici e verifiche sullo stato delle deleghe F24, Verifica sullo stato di lavorazione del Bilancio d’esercizio, Verifica sullo stato di lavorazione delle attività legate al modulo Paghe. Un pannello riepilogativo per cliente fornisce infine informazioni di tipo statistico per ogni cliente, riportando le informazioni dai principali moduli dell’integrato.

 Pannello Bilancio Contiene la visualizzazione delle procedure di Bilancio e Nota Integrativa; Bilancio Consolidato; Bilancio Cooperative e consorzi per quanto riguarda: il Periodo (vengono visualizzati tutti i periodi compilati per azienda); Bilancio di verifica (le icone presenti mostrano lo stato del bilancio di verifica); Schema (indica il tipo di schema utilizzato); Bilancio chiuso (l’icona rappresenta la chiusura del bilancio); Bilancio Riclassificato (le icone presenti mostrano lo stato del bilancio riclassificato); Nota Integrativa (le icone presenti mostrano lo stato della nota integrativa); Fascicolo di Bilancio (le icone presenti mostrano lo stato del fascicolo di Bilancio); Tipo Bilancio (viene indicato il tipo di bilancio compilato); Pratica Telemaco (viene mostrata se la pratica è stata inviata o meno).

Pannello Dichiarativi Contiene la visualizzazione delle informazioni delle procedure di Modello 730; Unico Persone Fisiche; Unico Società di Persone; Unico Società di Capitali / Enti non Commerciali; Dichiarazione IVA; Modello 730; Dichiarazione 770 Ordinario e Semplificato. Contiene in modo aggregato tutti i dati dei dichiaranti riguardanti le dichiarazioni compilate con le relative date di avanzamento/chiusura delle stesse

 Pannello Delega F24  Il pannello del modulo F24 visualizza i dati riguardanti i versamenti di tutti i dichiaranti presenti in archivio. I dati vengono visualizzati per anno e per mese, riportando: Numero di deleghe presenti (dettaglio per mese e totale per anno); Totale dei versamenti effettuati (dettaglio per mese e totale per anno); Indicazione dello stato della delega. Selezionando un singolo mese, è possibile visualizzare i dettagli delle singole deleghe presenti: Provenienza; Importo; Stato; Data di invio; Data di consegna a cliente; E’ inoltre possibile visualizzare anche il dettaglio dei crediti con i riferimenti alla provenienza ed agli utilizzi.

 Pannello Lavoro  Il pannello del modulo PCA riguardante la linea lavoro contiene in un'unica visualizzazione i dati inerenti i moduli: Gestione del personale; Gestione agricoli; Gestione cassa edile; Gestione parasubordinati; Gestione lavoratori spettacolo; Uniemens.

 Pannello Contabilità Il pannello contiene le informazioni contabili delle aziende gestite nel solo contenitore unico di Contabilità. All’interno di esso le informazioni possono essere visualizzate per anno solare o per periodo contabile. Nella visualizzazione per anno solare vengono visualizzate le informazioni per l’intero periodo contabile selezionato, mentre per periodo contabile è possibile visualizzare i dati contabili per frazioni di periodo definite dall’utente (mese,  trimestre o semestre). Nel pannello verranno riportati,  per ogni  azienda, i dati riguardanti: Il tipo di contabilità gestita (ordinaria/semplificata), Il tipo di attività svolta (Impresa/Professionisti), Il numero totale delle registrazioni presenti nel periodo selezionato, Nelle colonne Giornale di Contabilità  e Registri Finanziari (Registro Cronologico, Registro Incassi e Pagamenti) verrà segnalato,  tramite la presenza di apposite  icone, se tali registri devono essere stampati, ristampati o se già sono stati stampati.

Selezionando una singola azienda è possibile visualizzare informazioni dettagliate, distinte per mese, per Attività e filiale, quali: Numero di Attività; Numero di Filiali; Numero totale registrazioni di Acquisti ; Numero totale registrazioni di Vendite; Numero totale registrazioni di Corrispettivi; Numero totale registrazioni di Corrispettivi da Ventilare.

 Pannello IVA Nel pannello verranno riportati, per ogni azienda, i seguenti dati: , Regimi Speciali, Tipo Chiusura IVA (Mensile/Trim.), Presenza  registrazioni IVA, Liquidazioni IVA, Versamenti. 

Pannello Riepilogo Dati per Cliente Nel Pannello Riepilogativo verranno visualizzati, per “Anno” e  per “Azienda”, tutti i dati dei singoli pannelli, raggruppati per modulo. In ciascun modulo sono presenti delle sezioni che possono essere aperte e che contengono i dati riepilogativi provenienti dal singolo pannello. Inoltre, nella parte inferiore del Riepilogo è prevista una sezione di dettaglio che comprende informazioni relative alla Parcellazione dell’azienda selezionata.

 CONSULENZA ON LINE

Portale di informazione e formazione per il Professionista e l’Azienda che risponde all’esigenza di indicazioni ed aggiornamenti quotidiani, tempestivi, operativi, ma soprattutto certificati. Il portale si sviluppa nelle seguenti aree: Consulenza on Line Fisco & Società; Consulenza on Line Lavoro & Previdenza; Banca Dati Fisco & Società; Banca Dati Lavoro & Previdenza. 

Il Portale Consulenza on line è caratterizzato da: integrazione di contenuti redazionali, dottrinali e documentali (Consulenza + Banche Dati); numerosità dei servizi offerti (articoli, scadenzari, corsi, approfondimenti, ecc.); indici di navigazione (per autore, per materia, per anno); link ipertestuali con i documenti citati; stampa personalizzata dei contenuti; newsletter quotidiana con sintesi delle principali novita'. 

BANCA DATI ON LINE

E' un metodo assolutamente innovativo di gestione delle informazioni che garantisce un aggiornamento quotidiano e costante di tutte le novità normative, di prassi e di giurisprudenza e' la chiave d'accesso all'informazione in materia di Fisco e Società, Lavori e Contratti di lavoro.
Un archivio on line continuamente aggiornato personalizzabile e di facile consultazione, pensato per i
Professionisti e per le Aziende.

 

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni

Brand N/A
Recensioni